Latrati di animali agonizzanti

Buongiorno! Come va? Tutto bene? Io sono entusiasta: sarà la primavera o sarà che finalmente si è arrivati a quel livello di follia per cui tutto è lecito e niente è serio. Insomma, l’Italia è diventata Studio Aperto (dice: eh, ma da mo’! E a furia di dire da mo’, si accetta tutto. Scelta apprezzabile quasi quanto la difesa del Bologna da un mese a questa parte). Riassunto per chi è distratto (tutti).

La scuola è comunista pertanto è giusto che i genitori mandino i figli nelle scuole private. L’ha detto Berlusconi all’Associazione Nazionale delle Mamme (ANM, guarda te il caso. Sapevate dell’esistenza dell’Associazione Nazionale delle Mamme? Neanch’io. Berlusconi invece sì: si era stancato di rompere imeni), quindi è senz’altro vero.

I magistrati di Milano sono le BR. Un’affermazione così indecente che domani ne sentiremo una peggiore. L’autore (vabbè, il prestanome) di questa stronzata è Roberto Lassini, ex sindaco DC, ora candidato col PdL alle elezioni comunali di Milano. Intervistato da Il Giornale, commenta così:”I manifesti non volevano essere offensivi verso i magistrati, nè mancare di rispetto alle istituzioni.”

Ecco, ci sono stati tempi migliori, tempi in cui a gente che diceva cose del genere si rideva (ad essere gentili) o si sputava (ad essere comunque gentili) in faccia. Ora invece va tutto benissimo. La Moratti si è indignata quattro secondi, poi è tornata a leggere Mille piccoli soli  (che sarebbe splendidi, ma sono dettagli comunisti), Lassini alla fine si candiderà, vedi mai che viene pure eletto, tanto è stata una bravata. Non posso neanche fare metafore col Titanic: il progettista mi farebbe causa.

Tra parentesi: mi piace il senso di appartenenza del popolo italiano. Caso Ruby? Protestano le donne, sottolineando che è una manifestazione di donne. “Magistrati come le BR”? Protestano i magistrati. E le donne? Evidentemente, non ora.

Annunci

2 Risposte to “Latrati di animali agonizzanti”

  1. Niente di peggio che leggere questo post avendo pure l’allergia ai pollini e alle graminacee…

  2. ozzapottag Says:

    Sono arrivata su questo blog perché volevo ridere, ma ho trovato il link al sito di Letizia, e ho pianto (però vedo che il pentagono qui sopra ha decisamente le sembianze di un allergico alle graminacee: almeno il mio imposto-dall’alto avatar non è l’unico ad essere fastidiosamente simile all’originale).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: