Archivio per marzo, 2010

La mia ragazza ha un ritardo. Ma confido in un decreto interpretativo

Posted in Attimi di umorismo disimpegnato with tags on 22/03/2010 by DeadNature
Buonasera. Non ci si vedeva da tanto tempo, eh? Perdonate, ero in giro per l’Italia a fare campagna elettorale al PD: era la mia pena sostitutiva al carcere.
No, scherzo: sono stato molto impegnato per ragioni sentimentali. Ho stabilito il record mondiale di coccole: due settimane senza pausa. Ma la mia ragazza è morta assiderata lo stesso.
Passando a cose davvero importanti, sabato a Roma è sceso in piazza il popolo dell’amore. Erano tanti, simpatici e colorati. Tipo un gay pride, ma con meno senso estetico.
Sul palco sono sfilati i candidati governatori: momenti di imbarazzo quando Berlusconi ha confuso Formigoni con la sua igienista dentale e si è fatto "dare una sciacquatina".
Zaia era l’unico assente. Per "gravi motivi familiari": vedi cosa succede a mandare tutta la famiglia a fare scorta di McItaly?
Al PdL butta male, comunque: la situazione è così grave che Bertolaso è corso a farsi fare un massaggio.
La Russa aggredisce e insulta se stesso.
Bersani è in crisi: il PD è in cerca di un nuovo leader. Sulle porte dei cessi degli autogrill.
Qualcuno ha notizie di Franceschini? Non che interessi, ma ha lasciato da pagare in cinque-sei feste dell’Unità.
Mi è piaciuto lo slogan dell’UDC:"Stiamo solo coi migliori" Bravo Casini: sempre in soccorso del vincitore (cit.).
Il calcio secondo Casini: tu tifi Bologna e il Milan vince lo scudetto? Il Milan diventa il Bologna.
(Anche se per Ronaldinho prendere lo stile di vita di Lanna potrebbe essere letale. A letto alle undici? Brr…)
Per fortuna siamo alla fine di questa campagna elettorale! Cose che ho imparato: in questo paese puoi essere totalmente nel torto e far apparire te stesso come il più triste dei martiri. Ah, l’avessi saputo prima! Non avrei pagato così tanto quel krapfen!
Dopo Morgan e Bigazzi anche Busi è stato cacciato dalla Rai. Otto anni fa era toccato a Biagi, Santoro e Luttazzi. Se va avanti così, tra altri otto anni tocca agli organismi unicellulari.
 
Ciao
Stefano
Annunci