Archivio per novembre, 2009

Non confondere mai bodyart e vivisezione

Posted in Senza categoria with tags on 18/11/2009 by DeadNature
Salve, capita anche a voi di sentirvi malinconici, disperati, grigi dentro? I casi sono due: o siete del PD o non guardate abbastanza televisione. Perché la televisione scalda il cuore, mette allegria, fa sembrare tutto bello e confortevole! Ovviamente non sto parlando dello squallido mondo del digitale terrestre: quello è per i poveri. E io non voglio poveri nel mio blog. Dicevo, il magico mondo della tv: per essere più precisi, il magico mondo di Sky! Ah, Sky, se non ci fossi tu, a chi darei il mio denaro? Sei come una prostituta senza malattie veneree!
Ciò che in particolare amo di Sky sono i programmi di intrattenimento: robe tipo "Wedding Planers", in cui un paio di poveracci si vedono organizzare un matrimonio da sogno, non dando in cambio null’altro che la propria dignità. C’è però un problema: la gente s’annoia in fretta. QUindi servono novità: novità vere, non Bersani leader o Fini antagonista di Berlusconi! Chi può dare a Sky novità fresche tutti i giorni? Certo, c’è la droga: ma costa. Ed ecco dunque, gratis, alcune mie modeste proposte per la programmazione invernale di Sky. In cambio potete ridare il rugby a La7, per favore?
  1. L’utero è my e lo gestisce Sky: l’aborto è una tematica ormai sdoganata, Ferrara ci ha fatto persino su un partito e nessuno ha detto niente. Questo programma ne parla in maniera scanzonata e leggera: vengono selezionate 6 giovani donne in gravidanza, che avranno due settimane di tempo per parlare al pubblico delle loro preoccupazioni, dei loro sogni, delle loro speranze. Terminato questo periodo di tempo, si deciderà col televoto chi potrà tenere il figlio e chi invece lo dovrà abortire (nonché come lo dovrà abortire: Ru486, gruccia, montagne russe…). Conduce Caterina Balivo.
  2. Ortaggi assassini: un gruppo di contadini deve coltivare un terreno nel quale sono sparse delle mine. Risate garantite per grandi e piccini. Conducono Lillo e Greg.
  3. Intimissimo: un gruppo di persone con seri problemi di igiene intima viene ricondotto alla ragione con docce bollenti, lavande gastriche alla lavanda e disinfestazioni col topicida. Alla fine saranno di nuovo graditi ospiti della società. Conduce Alfonso Signorini con la partecipazione di Gabbana di Dolce&Gabbana (Dolce voleva soldi).
  4. Ma quante belle figlie, Madama Dorè!: Pupo si aggira per l’Italia in cerca di famiglie numerose: offrirà ghiotti premi in cambio dei favori sessuali di una delle ragazze di casa. Mamma Sonia saprà resistere alla batteria di pentole, alla Tv-Lcd da 38 pollici e alla busta misteriosa? Suspense alle stelle. Con la partecipazione del Gabibbo.
  5. Tra me e me: Raffaele Morelli incontra schizofrenici aggressivi che prima lo blandiscono elogiandone l’equilibrio e il cachemire, poi, appena si distrae, lo aggrediscono con dei cotton-fioc.
  6. Small Prize: un gruppo di simpatiche universitarie cielline viene chiuso in un claustrofobico appartamento, privo di beni di conforto come cibo, sanitari e biografie di don Giussani. Per poter uscire devono praticare la specialità della casa su un gruppo di esuli cileni. Confronto tra diverse culture e succosi pompini: l’audience va alle stelle!
Beh, per ora direi che può bastare
Stefano

Adoro leccare vagine. Se poi sono attaccate a un corpo, meglio.

Posted in Senza categoria with tags on 12/11/2009 by DeadNature
Ciao, come state? Bene? Che farmaci assumete? No, vabbè, si scherza: oggi è stata una bellissima giornata, piena di sole e anticrittogamici. Grande invenzione, gli anticrittogamici: salvano la mela, avvelenano l’uomo. Ma vabbè, non sono Beppe Grillo, non ho l’autorità per dire cose a caso sulla scienza; tanto vale dedicarsi al mio ambito di riferimento, l’amore. L’altra sera sono uscito con una ragazza: era bellissima, se si trascura il fatto che non lo era. Poiché comunque sono un signore, non ho fatto nessun commento sul suo fisico, nè sul suo abbigliamento, nè sul suo scarso bonton. Mi sono limitato a vomitare a denti stretti. Ripulitomi, ci siamo recati in un locale di gran classe: peccato servissero solo pizza al taglio. E il caviale era finito.
Vabbè, riporto qua di seguito un frammento della nostra avvincente conversazione.

DeadNature: E così ti interessi di archeologia? Cosa mi sai dire di interessante?
Femmina (non ricordo il nome): Beh, anzitutto ho sviluppato una mia teoria sull’estinzione dei dinosauri!
DeadNature: Ma va’? E perché si sarebbero estinti, dunque?
Femmina: Facevano troppo sesso.
DeadNature: Fammi indovinare… Hai frequentato una scuola privata?
Femmina: Sì, ma che c’entra, scusa?
DeadNature: No, dicevo così per dire… E quindi il crocefisso nelle scuole?
Femmina: Va tenuto, ovvio! Fa parte della nostra cultura!
DeadNature: Come la pizza?
Femmina: Ma dai, stupido! Mica puoi appendere una pizza in classe!
DeadNature: Colerebbe tutta la mozzarella, in effetti. A proposito, vuoi sapere una cosa interessante su Rutelli? No, scusa: non ce ne sono.
 
Poi la conversazione è sfociata in un atto di amore contrario alla morale corrente: la femmina mi osservava disgustata. Dopo essermi rimesso i pantaloni e aver messo a posto la saliera ce ne siamo andati. O meglio: io sono scappato da una finestra del bagno, lei era senza soldi e ora deve restare al pizzaltaglio come schiava sessuale.
Cose che succedono
 
Ciao
DeadNature

Prostituzione intellettuale

Posted in Senza categoria with tags on 04/11/2009 by DeadNature
Salve, come va? Qui tutto bene, a parte le morti in carcere in circostanze misteriose. Ma, ehi!, non perdiamo il buonumore, ragazzi! Circostanze misteriose, poi: è stato arrestato e il cadavere presentava evidenti segni di violenza. Dunque si tratta di morte naturale.
Passando alle cose serie, molti di voi mi chiedono perché quest’anno non parlo più di X Factor. La risposta è molto semplice: non essendoci più i Bastard né Noemi, le mie fantasie erotiche hanno subito un drastico calo. Purtuttavia, ho avuto modo di apprezzare il nuovo look di Morgan: molto bello, non fosse per un inquietante dettaglio, vale a dire la somiglianza totale col celebre cabarettista Josè Mourinho. Cosa ben più grave, i punti di contatto tra i due non si fermano al look, ma riguardano anche le stronz… Ehm, i concetti espressi.
Ecco, ad esempio, un estratto dal monologo di Morgan dell’ultima puntata di X Factor. Il tutto va letto con forte accento portoghese.
"No, io so bene che c’è prostitusione intellectuale in mondo di musica… Pubblico batte mani, pubblico non batte mani… Non importa, questa è Italia, io ho capito come funciona. Però resta fatto che Mara Maiounchi piasce a giournalista, amica di giournalista, però lei zero cantanti vinscenti. Donna di quelli che calcio piange e si lamenta e diamante grezzo, ma zero cantanti vinscenti. Moglie di Adriano Celentano copia mie parrucche e si lamenta perché no ha più vent’anni, ma zero cantanti vinscenti. Qui nessuno dice che anno scorso Mara Maiounchi aveva Bastard Sons of Dionìso, Bastard Sons of Dionìso era giovane, figo, piasce a pubblico giovane. Io aveva Matteo, vecchio, impresentabile, canta soprattutto brani di merda. Ma Matteo vince, no Bastard Sons of Dioniso. Anno prima, Giusy Ferreri ha tipiche qualità piace a pubblico italiano, io fa vincere Aram Quartet anche se musica a cappella no vende più un disco da sessanta anni!"
 
Fermateli entrambi, vi prego
Ciao