Andreotti:”Festeggerò i novant’anni in silenzio” Coerente fino in fondo

Altri racconti allegorici, per ridere e pensare; non contemporaneamente, che sennò vi strangolate e poi morite e i vostri genitori mi fanno causa.

L’UOMO CHE VOLLE DIVENTARE FAMOSO IN FACEBOOK
(no, non parla di Veltroni)

Un giorno si iscrisse a Facebook: in realtà non era molto interessato, ma tutti i giornali ne parlavano, in televisione ne parlavano, i suoi amici gli frantumavano i santissimi tutti i giorni, ripetendo:"Dai, iscriviti anche tu, c’è un casino di gente, è bellissimo, ci sono i test, ho trovato un sacco di persone che avevo perso di vista… Dai, non fare sempre quello che se la tira e fa l’antimodaiolo…"
Alla fine dunque si arrese: abbandonò il suo contatto di Second Life e dopo una semplicissima procedura d’iscrizione entrò nel dorato mondo di Facebook.
"Sai chi potresti conoscere?" gli suggerì una garbata scritta in un angolo: e giù un elenco di nomi, ex compagni di scuola, colleghi di lavoro, compagni di squadra di quando giocava a pallamano… Un elenco infinito.
Si sentì d’un tratto molto solo: guardò il suo profilo, che tristemente echeggiava "Hai 0 amici". Guardò i profili di un po’ di gente che conosceva e la sua tristezza divenne cupa depressione: Alessandro aveva 96 amici; Benedetta 225 e, a giudicare dalla foto sul profilo, anche delle tette niente male (merito di Photoshop, chirurgo estetico dai prezzi decisamente abbordabili); persino quella simpatica testa di minchia di Renato ne aveva 79!
Cercò di scuotersi: certo, sul momento era ancora a quota 0 amici, ma la situazione poteva cambiare in tempi rapidi. Cominciò ad invitare un po’ di conoscenti, sicuro della loro immediata accettazione dell’amicizia, dopodiché se ne andò al lavoro.
"Bentornato in Facebook. Hai 0 amici." Quella sera fu per lui amara come fiele. Come 0 amici? A nessuno stava a cuore la sua amicizia? Forse, si disse, dipendeva tutto dal fatto che il suo profilo era un po’ trascurato. Aggiunse allora un buon numero di foto, le più allegre, quelle tratte dalla sua ultima vacanza a Mestre; inoltre compilò alcuni test e si iscrisse ad arguti gruppi, quali "La parmigiana di melanzane non è afrodisiaca però quasi." Appagato, andò a dormire.
La mattina dopo, dopo una notte agitata, si alzò alle cinque e trequarti.
"Bentornato in Facebook. Hai 0 amici."
Pianse, pianse lacrime amare.
Tutto il giorno, sul posto di lavoro, pensò come fare per guadagnare consenso: alla fine maturò l’idea giusta.
Creò un altro contatto mail e si iscrisse di nuovo a Facebook con lo pseudonimo di Gigliola Concetti.
Finalmente aveva un’amica in Facebook.
Dopo due settimane aveva ancora un’amica.
Dopo tre settimane si tolse la vita ingoiando un divano.
Il giorno seguente tutti i giornali si occuparono della vicenda, mettendo in risalto la tristezza di un uomo che si toglie la vita solo perché non ha amici in Facebook. La notizia si sparse rapidamente nella comunità virtuale e tutti vollero diventare amici del suicida. In tre ore egli ricevette 27609 richieste d’amicizia.
Ovviamente non le potè accettare, ma conta il pensiero, no?

Annunci

5 Risposte to “Andreotti:”Festeggerò i novant’anni in silenzio” Coerente fino in fondo”

  1. Lollo Says:

    è una storia piena di amarezza…almeno lo era fino a quando ho letto "…si tolse la vita ingoiando un divano…" è tristissimo, ma mi fa sbellicare dal ridere!!! Ahahaah!!! XD Bel racconto comunque Mark…complimenti…pensa che anch\’io questa mattina ho avuto tentazioni ad iscirvermi a facebook da vari amici…ora mi hai illuminato…gli amici non li trovi su internet!!! Che bello!!! W l\’amicizia!!! =)

  2. Pier Carlo Says:

    Ehhhh……..sti racconti autobiografici………………..

  3. Emma Says:

    è vero gli amici nn si trovano su internet..w l\’amicizia lollo!però i test di faccialibro sono belli lo stesso!

  4. alessio Says:

    "…ingoiando un divano" ahahahah, bellissima. una cosa non ho capito: come faceva a vedere della gente che aveva 200 amici se non erano suoi amici, non xkè su fac….ceeeste, comunque mi ricorderò sempre di quel mio amico che mi disse "ma su netlog non è che trovi amici, trovi figa.."nonostante questo non mi sono mai iscritto a netlog…che dici ci buttiamo?ps:sto scherzandopps:però se vuoi…ppps:naaaa

  5. ≡ Sιm's Says:

    ohi passavo di qua facendo una ricerca su Dino Buzzati XD(internet che matterìa -.-)comunque mi sn messo a vedere un po\’ il tuo blog, wow belloe qst intervento fa sbellicare dalle risate X°Dke amarezza,ma ke ganzo =DCiao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: