Non me par vero…

Salve. Come forse saprete Barack Obama ha vinto le elezioni, diventando il primo presidente degli Stati Uniti nero. Un risultato eccezionale, seppur molto diverso dal suo sogno di bambino: aprire una Disneyland tutta sua, con Little Tony al posto di Topolino (perché Little Tony? A Obama piace la buona musica). Ma tutto questo a voi lettori interessa ben poco, lo so. La vostra domanda è: come posso rendere l’elezione di Obama utile a me stesso? La risposta, come sempre, e qui, nel blog più letto dai pervertiti che cercano foto nude di Antonella Clerici (ma anche di Serena Dandini, in effetti): tale risposta si chiama…


L’IPOTESI DEL COMPLOTTO (ovvero: vuoi sapere come sono andate veramente le cose? Ma davvero davvero, mica palle!)

Anzitutto, prendete un fatto vero: la nonna di Barack Obama è morta, dopo una lunga malattia, due giorni prima delle elezioni. E fin qui nulla di interessante. Ma non vi sembra un ottimo argomento per parlare di complotto? Non vi pare strano che la nonna di Obama sia morta proprio alla vigilia del voto, trasformandosi sicuramente in una miniera di voti per il candidato democratico? Pare poi che alcune persone possano testimoniare che Obama non abbia nessuna nonna e che la donna seppellita tre giorni fa altro non è che un pupazzo di vetroresina, molto ben fatto, ma pur sempre un pupazzo. E tutte le persone che hanno partecipato al funerale? Attori ed attrici, Obama piace alla gente di Hollywood, no? E allora un favore non si nega certo! Mi hanno anche detto che le due figlie di Obama sono state viste disseppelire la bara nel cuore della notte, per estrarre il pupazzo e nascondere così prove assai compromettenti, A parte poi che a quanto mi risulta le figlie di Obama in realtà non sono sue figlie. Per non dire poi della moglie: ho letto in un blog che non è sua moglie. E che non è neppure nera, è un trucco per blandire l’elettorato afroamericano. Che poi forse non esiste neanche l’elettorato afroamericano, è un’invenzione dei democratici: ti pare che i negri facciano la fatica di andare a votare? E tutta quella gente che festeggiava a Chicago, per me erano degli ologrammi… E a quanto ho letto su Libero neanche Chicago esiste davvero, l’hanno ricostruita negli studi cinematografici come per lo sbarco sulla Luna! Sì, perché lo sbarco sulla Luna è una gigantesca montatura! Pare che… (continua così all’infinito)

Buonanotte
Stefano

Annunci

4 Risposte to “Non me par vero…”

  1. Giacomo Says:

    Per fortuna che ci sei tu! che con questi tuoi interventi mi metti il buon umore!!

  2. Giacomo Says:

    seppure siano interventi infondati!!=P

  3. valentina Says:

    qual è il sostantivo dell\’aggettivo "selvaggio"?

  4. Lollo Says:

    Dopo questo intervento non ho piu certezze…ma non ne avevo nemmeno prima!!!! XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: