Viaggiate coccolati. Da me.

13 agosto
Cacciato da Riga per futili motivi (dato fuoco per errore all’ambasciata svizzera), decido di migrare ulteriormente verso sud: destinazione Lituania! Ci arrivo nel primo pomeriggio a bordo di un carro trainato da asini (dopo che il mio primo esperimento, un asino trainato da carri, si era inspiegabilmente rivelato inefficace), All’ingresso nel Paese, un cartello con inciso il motto nazionale:"Lascia che l’unità fiorisca." O meglio, questo era il motto prima che i leader di Rifondazione Comunista venissero qui in vacanza. Il nuovo motto è:"No, affanculo ci vai tu e tua sorella!" La prima città che incontro sul mio cammino è Panevèzys: Panevèzys è il capoluogo della contea di Panevèzys. Tale notizia mi riempie di tale sconcerto che svengo e mi risveglio solo il

14 agosto
Mi risveglio tutto sudato e confuso (mi capita sovente)(no, in realtà era solo per scrivere "sovente")(Scrivere "sovente" non capita sovente, Ahahahahahahahah)(Ok, la smetto); accanto a me, un contadino è intento a mungere la sua capra, Questo, o qui i bordelli sono en plein air. "Dove mi trovo?" gli domando "A Panevèzys" risponde lui flemmatico "Ma Panevèzys Panevèzys o periferia?" "Beh, periferia… Ma pur sempre nella contea di Panevèzys!" Svengo nuovamente e quando mi risveglio è già l’alba del

15 agosto
Per qualche oscuro motivo, mi ritrovo a Vilnius, capitale della Lituania. Qui sono tutti eccitati per le Olimpiadi: la squadra di basket punta a una medaglia. "Rassegnatevi, amici lituani." dico io col mio consueto aplomb "Finirete in quarta posizione, sconfitti in semifinale dalla Spagna e nella finale dal terzo posto dall’Argentina!" "E tu come fai a esserne così sicuro, eh?" mi fa un pescatore pieno di tatuaggi e di vodka, che scoprirò più tardi essere il presidente della Lituania. "Scrivo questo post in data 7 settembre, due settimane dopo la fine dei Giochi Olimpici!" "Ah!" ribatte lui essenziale.
Due ore dopo vengo espulso dalla Lituania a calci nel popò (forti).
 
(3.Continua)

Annunci

2 Risposte to “Viaggiate coccolati. Da me.”

  1. Unknown Says:

    Difficile da commentare…bravo mi sembra l\’ aggettivo più azzeccato.Spero che l\’ accaduto non partorisca un incidente diplomatico Italia-Lituania, anche perche grazie all\’ accordo contro la doppia imposizione ci guadagnamo circa € 350.000.000,00.Detto questo mando un saluto a deadnature e a Valdas Adamkus, nella speranza che entrambi possano fare buon uso della vodka russa regalata loro a natale.

  2. alessio Says:

    muy bueno..il latte di Questo.Cmq, facciamo marcia su Minsk per direttissima, sovente cocchiere sovente.No scusa, è la vodka.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: