Archivio per agosto, 2008

Se Riga non avesse il mare sarebbe una piccola Riga

Posted in Senza categoria with tags on 29/08/2008 by DeadNature
12 agosto
Si conclude la permanenza a Tallin: noi giovani, si sa, prendiamo la vita al volo, sempre pronti a correre verso nuove destinazioni. E poi il proprietario dell’albergo non ha gradito molto il mio ascolto reiterato dei Pink Floyd alle cinque della mattina. Barbaro e ignorante! Comunque non importa, il viaggio continua! Prendo una corriera alquanto scassata (quanto scassata? Beh, ciascuno doveva portare il suo sedile) con destinazione Riga, capitale della Lettonia. Il viaggio si preannuncia molto lungo e mi assopisco. Dopo non molto, sento un brusco scossone: il controllore -il cui naso aveva più di una somiglianza con una ragazza che conobbi tanti anni fa a Parigi- mi chiama molto agitato. "Signore, signore, si svegli, la prego!" supplica, in perfetto italiano (i suoi genitori erano di Sofia) (e vabbè, mica per forza ci dev’essere una logica!) "Che c’è?" ribatto io, in lettone "Intanto stronza sarà sua sorella" fa lui (maledetto dizionario Italiano-Lettone di Geronimo Stilton…) "E poi volevo avvisarla che si era addormentato!" Momento di gelo. Poi, facendo appello al mio consueto savoir faire, lo ringrazio cortesemente e gli sfascio la mandibola con una vanga che viaggia accanto a me (la vanga era diretta a Varsavia). Il resto del viaggio è molto tranquillo (se si eccettua il rogo dell’autogrill dove ci siamo fermati a fare pipì, ovviamente) e nel tardo pomeriggio giungo a Riga.
Cose curiose di Riga: il centro storico di Riga è patrimonio dell’umanità, Keira Knightley no. Al mondo non c’è giustizia. Visito la casa del Gatto, squisito edificio in stile Art Nouveau che deve il suo nome Luigi Gatto, filosofo ottocentesco che la costruì utilizzando solamente bambù e sigarette usate. Mentre passeggio sereno, controllando ogni sei secondi di avere in tasca il portafoglio (che non ho. Ma è sempre meglio controllare), mi si avvicina un signore, il quale  mi dice con entusiasmo eccessivo che Riga è gemellata con Pechino. "Quindi è un po’ come se qui ci fossero le Olimpiadi, capisce?" La notizia mi riempie di entusiasmo. La notizia che due signori vestiti di bianco vengono a portarsi via il mentecatto, voglio dire. Torno in albergo e dormo tutta notte. (2. continua)

Viaggio per ricevere almeno una cartolina

Posted in Senza categoria with tags on 27/08/2008 by DeadNature
Salve, sono di nuovo qui. In questa mia lunga assenza ho a lungo viaggiato e vi ho sempre tenuto con me nel mio cuore. Tranne in quel bordello di Bratislava: lì la mia mente era altrove. Comunque, ecco a voi un piccolo resoconto delle mie speciali vacanze.
 
 
IL PICCOLO RESOCONTO DELLE SPECIALI VACANZE DI DEADNATURE – a cura di DeadNature
 
9 agosto
Partenza. La valigia contiene l’essenziale: magliette, biancheria intima e la mia collezione di vasetti di marmellata deformi. Non me ne separo mai. La destinazione, nel caso ve ne fregasse qualcosa, è Tallin, simpatica capitale dell’Estonia. In realtà dovevo andare alle Maldive, ma il tour operator ha capito male. O almeno così sostiene. Per risparmiare viaggio con una compagnia low cost, la vaticana "AssuntionAir". Il personale di bordo è tutto appartanente all’Opus Dei. L’aereo di per sè non è male, se si eccettua il cilicio a posto della cintura di sicurezza. Il viaggio è piacevole, a parte il piccolo ictus che coglie il mio vicino di posto, fulminandolo sull’istante. Nel male, il bene: posso finalmente utilizzare io il bracciolo che ci contendevamo dal decollo. Finalmente atterriamo: qualche scossone più del dovuto, ma questo è imputabile all’inesperienza del pilota, o forse alla sua ansia per l’imminente inizio della prima media. Atterrati a Tallin, una prima spiacevole sorpresa: i miei bagagli sono spariti. Vado all’ufficio reclami, furibondo: sul depliant c’era scritto bagagli danneggiati, non spariti! Non si fa così, perdiana! La ragazza seduta dietro la scrivania (una moretta dagli occhi spettacolari, se solo le avessi guardato gli occhi) si scusa per il disguido e mi offre una prestazione sessuale omaggio come rimborso. Ah no, perdonatemi: questa è una mia fantasia erotica. Comunque, appena uscito dall’aeroporto ritrovo le mie valigie sul banchetto di un venditore ambulante. Ci accordiamo sul prezzo: lui mi dà  dieci euro e l’affare è fatto. Arrivo in albergo e dormo dodici ore. Poi vado nella mia stanza e ne dormo altre dodici. Di fatto ciò fa sì che la mia visita a Tallin inizi solamente in data
 
11 agosto
Tallin è molto bella. Così mi dice il sindaco mentre fa scattare il tassametro. Gli credo sulla parola: i finestrini del taxi sono così sporchi che potrei essere indifferentemente a Tallin, Bangkok o Frosinone. Mi scarica sulla piazza principale: su di essa si affaccia la Chiesa di Sant’Olav, alta oltre cento metri. Notevole, considerato che è fatta di lego. (1. continua)

Ognuno ha ciò che merita

Posted in Senza categoria with tags on 08/08/2008 by DeadNature
Buongiorno. Questo post, cari miei simpatici fan, è dedicato a voi. A voi che amate a tal punto questo blog da arrivarci (via motore di ricerca) nei modi più improbabili, regalandomi sane risate. Grazie, vi voglio bene. Ed ecco a voi
 
LE CHIAVI DI RICERCA DEI FAN DI DEADNATURE!
 
esistono foto della antonella clerici nuda
rutelli elimina i veltroniani
la moglie nuda col muratore
parole che iniziano con…
foto di simpatia e amore
antonella clerici babbo natale
antonella clerici
clerici nuda
il paradiso dei cani
tomaso cartomante
posizione "dell’amore"
topo che non si ammala di cancro
nuove invenzioni
bruno vespa domande trivial pursuit
animali che iniziano con la q
windows live spaces ceppaloni 1986

transessuali minorenni
luca marin pelato
che ne pensi del lavoro del buco dell’ozono
immagini rocco tanica alias sergio conforti
nella terza di queste piaghe che veramente diffama la sicilia
Rocco Buttiglione sacra corona unita
storia dell’epilazione
nike samotraci
dimmi qualcosa amore
la testa nel cielo è vero ma il camminare ti entra da terra
lutto gialappa’s band
foto di manomorta
MESCOLARE VIAGRA E ALCOL
lugo di romagna
cartomanti a Pavia nel 1970
poesie sullo stupore
mafia contro sogna ragazzo sogna
la splendida vita di veronica berlusconi
il sonno della ragione genera chiostri
allegre fisarmoniche
nel nome dell’amore film
 
La mia preferita? Testa a testa fra "la moglie nuda col muratore" e "cartomanti a pavia nel 1970". Ma ci sono altre deliziose perle, in verità.
 
Vi voglio bene
Stefano
 

Credo in un solo DIo. Quale? Boh

Posted in Senza categoria with tags on 02/08/2008 by DeadNature
Buonasera. Nell’ambito di un processo di incontro tra diverse culture, questo blog ospita oggi un’intervista a due giovani papa boys appena rientrati da Sidney, i quali ci racconteranno la loro esperienza all’ultima Giornata Mondiale della Gioventù. In cambio, il quotidiano della Cei "L’Avvenire", pubblicherà un mio sagace editoriale, intitolato "Perché il clitoride non è in un posto un po’ più comodo?" Intrecci culturali inaspettati? Solo su Spazi di simpatia nel nome dell’amore che regna nella nostra splendida terra! E ora l’intervista coi due cretini.
D: Presentatevi alla colta platea di lettori di questo blog.
R: Io sono Riccardo e lei e Deborah, siamo di Frosinone e il nostro miglior amico è Gesù.
D: No, dai, davvero… Evitiamo gli stereotipi. Questo blog non è posto da stereotipi. Ok, eccetto i post di satira politica, ma alla gente piace così. Comunque… Cosa vi ha spinto a fare dodicimila chilometri per vedere il Papa? Voglio dire… Frosinone e Roma son cinquanta chilometri, no?
R: Ha detto il Papa! Dov’è? (urlando) BE – NE – DET – TO! clap clap – clap clap! BE – NE – DET – TO! clap clap – clap clap!
D: Non c’è il Papa qui, è in vacanza in Alto Adige. In vacanza da cosa, lo sa Dio (per davvero, in effetti), ma non importa… Poi, scusate, non è elegante usare lo stesso coro che avevate prima, peraltro scazzando completamente la metrica. Ma vabbé, affari vostri. Passando ad altro, com’è stata l’esperienza in quel di Sidney?
R: Ah, bellissima! Lì, non ci crederai, costano meno sia il fumo che i preservativi! Proprio un altro mondo!
D: Ma la Chiesa non è contraria al sesso prematrimoniale?
R: Sì, la Chiesa sì. Però scusa, dimmi tu… Quando ci ricapita di andare a Sidney tre settimane per duemila euro, a fare quel cavolo che ci pare, addirittura nell’entusiasmo dei genitori?
D: Beh, ma… Quand’è la prossima GMG?
R: 2009, Madrid.
D: Ah, sì? E come ci si iscrive? No, perché è un po’ che non esercito… Non la fede, quella sempre. L’altra cosa, quella che si fa in due… BE – NE – DET – TO! clap clap – clap clap! BE – NE – DET – TO! clap clap – clap clap!…