Triste, solitario e di sinistra. Ma odio ripetermi

Oh, salve. Belle cose dal mondo, tutte per voi.
 
  • Cinque ventenni che si rapano a zero per apparire più virili hanno ucciso un ragazzo a pugni. Si stavano esercitando per le nuove ronde.
  • Per Gianfranco Fini manifestare dissenso politico bruciando le bandiere di Israele è più grave di ammazzare a pugni una persona. Mi sbaglierò, ma credo che molte camicie nere stiano uscendo dagli armadi, in questo periodo.
  • La Birmania devastata da un ciclone. Colpa dei monaci, per il regime. Colpa del regime, per l’Onu. "Scusate, tutto ciò è avvincente, ma noi qui muoriamo a migliaia. Chi ci aiuta?" "Non rompere i coglioni, birmano. C’è prima da attribuire le responsabilità. E poi ora è molto più trendy indignarsi per il Tibet."
  • Dopo la pubblicazione dei redditi online, cambiano i sogni dei bambini: in testa alle preferenze lavorative per il futuro ci sono le professioni di insegnante e operaio. Chiudono la classifica notai, idraulici e dentisti. "Non vogliamo mica morire di fame." Hanno commentato i fanciulli.
Ciao
Stefano
 
Annunci

2 Risposte to “Triste, solitario e di sinistra. Ma odio ripetermi”

  1. Lollo Says:

    Proprio belle cose…(da leggere con amarezza)
     

  2. michele Says:

    dove andremo a finire…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: