Archivio per maggio, 2007

Di pressapochisti è più o meno pieno il mondo

Posted in Senza categoria with tags on 28/05/2007 by DeadNature
Buonasera, eccomi di nuovo da voi, con voi, per voi e, ma questo vale solo per le lettrici quindicenni con maggior esperienza sessuale del sottoscritto (e il mondo ne è pieno), anche IN voi.
Volevo scrivere qualcosa di nuovo e originale, stasera, qualcosa che smuovesse le coscienze, qualcosa che tirasse fuori i vostri piccoli animi dalle paludi del conformismo, qualcosa che titillasse il mio ego come un bagno nella salamoia… Poi però ho pensato che ciò mi avrebbe costretto ad uno sforzo intellettuale superiore alle mie capacità, così ho ripiegato sul riciclare la mia presentazione dei Farah one, una cover-band egiziana, alla recente Sagra della porchetta di Busto Arsizio.
Godetevela. A me fa schifo, ma siete voi il pubblico!
 
 
Buonasera a tutti! E’ un piacere per me essere qui oggi! E con "piacere" intendo "assoluto bisogno di mangiare"! (Applausi) Sto scherzando, naturalmente! Chi non vorrebbe essere a Busto Arsizio alla Sagra della porchetta, il giorno del suo diciannovesimo compleanno? Sì, oggi è il mio compleanno, che bello! La mia ragazza mi ha fatto un regalo meraviglioso. O almeno, così ha scritto sul biglietto che mi ha fatto trovare sul cuscino, biglietto in cui dice che mi lascia per Ercole, il mio husky sordomuto. (Risate) Ridete pure, bravi, fregatevene del mio dolore: solo e con trentacinque chili di Ciappi da smaltire! Vabbè, necessità aguzza l’ingegno: ho letto che il Ciappi è ottimo contro i dolori mestruali, se te lo spalmi dietro le orecchie. Ora devo solo trovare il modo di farmi venire le mestruazioni e sono a posto! (Applausi) Grazie, davvero! Contrariamente a quanto scritto sull’opuscolo informativo, gli applausi NON mi causano la morte in mezzo ad atroci sofferenze, quindi potete smettere! Smettete, dai! NON mi uccidete, davvero! Basta applaudire, mamma!
Beh, starei qui a raccontarvi i fatti miei per ore, ma vedo nei vostri occhi la voglia di rock and roll, e nelle vostre mani i sanpietrini, dunque deduco che sia ora che su questo palco salgano… I FARAH ONE! (Ovazione) I biglietti non sono rimborsabili, buonanotte!
 
Beh? L’avevo detto che faceva schifo!
Buonanotte
Stefano

Evado il fisco per non far sentire in colpa gli altri che lo evadono

Posted in Attimi di umorismo disimpegnato with tags on 21/05/2007 by DeadNature
Sì, è una settimana che non scrivo. Ma ho i miei validi motivi: leggete e verificate (se volete: io non obbligo nessuno. Eccetto te, giovane donna: tu lo leggi da cima a fondo).
 
LA SETTIMANA DI STEFANO (TITOLO CHE RICORDA UN VECCHIO POST, MA NEI FATTI CIO’ CHE V’ATTENDE E’ DIVERSO)
 
 
LUNEDI’: Giornata caratterizzata dalla spasmodica ricerca di un pettine per le unghie. Preso coscienza nel tardo pomeriggio che non esistono pettini per le unghie, iniziata la realizzazione di un prototipo di tale oggetto. Fallita. Mangiate le unghie per il nervosismo, risolvendo così il problema.
MRTD: prblm cn l vcl dll tstr. Vffncl Mcrsft!
MERCOLEDI’: Nel tentativo di rendere migliore la vita di chi mi sta attorno, realizzato un cortometraggio animato dal titolo "Tutti moriamo, prima o poi: tu probabilmente prima", avente come protagonista Gronj, il koala ambiguo. Dormito nello sgabuzzino per punizione.
GIOVEDI’: Cercato tutto il giorno un modo per aprire la porta dello sgabuzzino ed evadere dalla mia cella. Problema risolto in tarda serata: la porta era aperta.
VENERDI’: Partecipato al torneo di scacchi del locale asilo infantile. Buon terzo posto, nonostante le evidenti scorrettezze del mio avversario, Giacomino Giacomo Giacomini, di anni cinque.
SABATO: Assistito a piacevole concerto rock. Simpatico diversivo: la mia ragazza lingua a lingua col batterista. Osservato il tutto con distaccata ironia: l’amore è bello sempre. Tornando a casa, picchiata senza motivo vecchietta in attesa del bus.
DOMENICA: Lungo riposo ristoratore: riposo da cosa, lo sa Dio. Ma suona così bene, non trovate?
 
Buonanotte e simpatia
Stefano
 

Per tacere c’è sempre tempo

Posted in Senza categoria with tags on 14/05/2007 by DeadNature
Alcune sarcastiche riflessioni di DeadNature. Così, senza anestesia nè niente.
 
Dure dichiarazioni del Papa dal suo viaggio in Brasile: "La  scomunica per i politici pro-aborto? Nulla di strano, è ciò che prevede il diritto canonico per chi uccide i bambini."
Per chi li molesta, invece, pare che il diritto canonico preveda solo il trasferimento in un’altra diocesi.
 
E comunque, l’aborto è necessario: se i due futuri genitori non vogliono il figlio e fanno anzi di tutto per liberarsene, che senso ha far nascere a tutti i costi una creatura debole, incapace di muoversi con le proprie gambe e destinata ad essere disconosciuta da tutti? Ma adesso basta, parlare del Partito Democratico.
 
Una sera di ordinaria televisione italiana: su Canale 5 Un, due, tre stalla!, allegra perpetrazione dello stereotipo dell’uomo che lavora e fatica e della donna che non sa fare nulla; RaiDue risponde con La sposa perfetta, dove cinque uomini divorati dal gel e dal complesso di Edipo si fanno scegliere la sposa ideale dalla mamma.
Ora, qualcuno vuole ancora parlare della situazione femminile IN AFGHANISTAN?
 
Cinque valide scuse che Ivan Basso avrebbe potuto usare per giustificare le sue sacche di sangue:
  1. Stavo lavorando a un nuovo cocktail, il Bloody Ivan.
  2. I sette litri di sangue trovati nel laboratorio di Fuentes? Me li ha vinti a poker.
  3. Ho fatto un prelievo di sangue, una volta, mi è piaciuto e non riesco più a smettere! Anzi, se volete scusarmi… (interrompe la conferenza stampa e si infila un ago in vena)
  4. Ragazzi, sono padre di famiglia… E se un giorno il sangue finisce? Bisogna sempre mettere qualcosa da parte per il futuro!
  5. Il sangue? Non l’ho mai usato, lo tenevo da parte per il Tour (Ah no, scusate, questa l’ha usata davvero. E’ che fa troppo ridere per non metterla).
 
Mario Lozano, l’assassino di Calipari, è un fiume in piena di dichiarazioni: "Non vengo in Italia a deporre al processo: temo per la mia incolumità."
Ha ragione, gli italiani sono un popolo tremendo: potrebbero sparargli mentre arriva con la sua macchina in tribunale!
 
Saluti e buonanotte
DeadNature
 
 

“Lei mi ha sputato addosso senza alcun motivo!” “Come si permette? Killeraggio politico!”

Posted in Senza categoria with tags on 07/05/2007 by DeadNature
Dopo questa niente più politica per un mese, promesso, però quando ci vuole ci vuole!
E quindi…
 
IMPARA A COMPLICARE LA VITA DEL TUO GIA’ FRAGILE GOVERNO CON IL CENTROSINISTRA!
Un’agile serie di consigli a cura di DeadNature… Perché è così bello farsi insultare e perdere consenso!
 
  1. Quando affronti un momento chiave per il tuo schieramento politico, fai in modo che da un’occasione di sintesi diventi l’ennesimo motivo di divisione! Perchè avere un solo partito quando se ne possono avere venticinque, ognuno col suo bel segretario? Bisogna pur mangiare, suvvia…
  2. Elogiare a più riprese il capo dell’opposizione, in maniera inversamente proprorzionale alla sua correttezza e alla pulizia della sua fedina penale: poverino, è così simpatico, parla così bene, magari ci invita pure in Sardegna da lui… Perché sottolineare le sue piccole magagne?
  3. (il colpo di genio) Se fai una legge sul conflitto d’interessi, non farla bene: fai in modo che il tuo avversario politico possa continuare tranquillamente ad essere eleggibile e a conservare le sue proprietà; al massimo, fai una leggina ridicola che parla di blind trust, che è totalmente inutile per Silvio Berlusconi (sì, stavamo parlando di lui), giacché si suppone che i giornalisti e gli altri dipendenti di Mediaset sappiano chi sia DAVVERO il capo, anche se l’azienda la gestisce economicamente un altro.  E quindi continueranno a orientare l’opinione pubblica, come fanno da tredici anni a questa parte. Se sarai stato molto bravo, otterrai il risultato di avere una legge ridicola, che per inciso il tuo avversario, nel caso vincesse nuovamente le elezioni, potrebbe pure eliminare, e in più potrai essere accusato di "killeraggio politico"! Che meraviglia!

Avete preso nota? Bravi!

Ciao

Stefano

Tengo famiglia, tengo alla famiglia!

Posted in Senza categoria with tags on 02/05/2007 by DeadNature
Oh, buon pomeriggio! Scusate se sono stato assente per un po’, ma è stato un periodo intenso: prima il Nobel, poi il salvataggio di quel bimbo nel pozzo, poi un franco tete a tete col mio amico Joseph sull’opportunità o meno di abolire il limbo, poi il concerto a Sidney per il primo maggio… Sono stato impegnatissimo! Tuttavia, ora sono tornato e, udite udite, ho persino un interessante argomento per il post di oggi! Ma quanto sono bravo, colto e ironico? Non rispondete, è una domanda retorica. E poi questo non è un blog interattivo. Percui è inutile che tiriate pugni allo schermo, non mi arrecate dolore. Mi dispiace.
Tornando a noi, l’argomento del post: il Family Day. Non sapete cos’è il Family Day? Ve lo spiego io, che sono tanto intelligente: un po’ di persone, di cui molte una famiglia non ce l’hanno, fanno una manifestazione perché non vogliono che altre persone abbiano una famiglia. Chiaro no? Il tutto presentato da Giovanni Muciaccia, con il suo simpatico maglione rosso. Già me lo vedo: "Bimbi! Prendete un omosessuale! Fatto? Bene! Ora correte subito subito a lavarvi le mani: potrebbe contagiarvi! Fatto? Bene! Ora, senza indugio, andate dalla simpaticissima senatrice Paola Binetti, e fatevi regalare il vostro primo cilicio! Fatto? Bene! Ora indossatelo e camminate orgogliosi per le vie del vostro paese, esclamando a gran voce: ‘Anch’io sono stato al Family Day!’ Fatto? Bene!" (non so perché, ma ho idea che Fiorello non farà una gag del genere, a Viva Radio 2…)
Promette di essere divertente, se non altro…
 
Per ora è tutto, a voi studio
Stefano