Archivio per gennaio, 2007

Hommage à René Magritte

Posted in Senza categoria with tags on 30/01/2007 by DeadNature
Ceci n’est pas un blog
Annunci

Ciò che piace a noi ggiovani

Posted in Senza categoria with tags on 20/01/2007 by DeadNature

Oh, salve. Bentornati nel mio blog. Oggi è sabato, il giorno dell’amore. O il giorno dell’addio al fegato, dipende dalla vostra situazione sentimentale. Certo, nulla vi vieta che sia il giorno di entrambe le cose, non voglio limitarvi, amici.

Comunque, nel meraviglioso blog di DeadNature il sabato è il giorno della musica di qualità. Nell’ambito del progetto ministeriale "Sì, abbiamo un’età media di 82 anni, ma pensiamo anche a voi, giovani! Bella lì, come dite voi!", questo blog, in collaborazione con il ministro Melandri, vi offre un testo musicale meraviglioso, solo per voi giovani. Perché noi teniamo a voi giovani.
Per voi giovani, ecco a voi (giovani) "Sirene", hit dei simpaticissimi e giovanissimi Finley
 
SIRENE

Io naufrago d’amore
Disperso tra le onde
Di un mare
che non mi da pace
Legatemi al più presto
Non posso più aspettare
Sento il suo canto da lontano
"Vieni qui" tra le mie catene
"Seguimi" nell’aria Sirene

Non cercare di resistere
Ho già distrutto
Gente come te
Io non ti lascerò
Non ti lascerò andare via
Io non ti lascerò
Mai ti lascerò andare via

Mi manda fuori rotta
La voglia che ho di te
E’ una crudele tentazione
"Vieni qui" tra le mie catene
"Seguimi" nell’aria Sirene

Non cercare di resistere
Ho già distrutto
Gente come te
Io non ti lascerò
Non ti lascerò andare via
Io non ti lascerò
Mai ti lascerò andare via

Ho scordato
Dove è casa mia
Tutti i miei ricordi
Li hai spazzati via
Mi rendi instabile
Da troppo tempo ormai
Ed incontrollabile
Da troppo tempo ormai

Non cercare di resistere
Ho già distrutto gente come te
Io non ti lascerò
Non ti lascerò andare via
Io non ti lascerò
Mai ti lascerò andare via

Io non ti lascerò
Non ti lascerò mai ti lascerò
Io ti costringerò
Ti rinchiuderò
Tra le mie catene

 

Parole forti. Parole vere.

Grazie ai Finley

DeadNature

 

La mala erba non muore mai

Posted in Senza categoria with tags on 19/01/2007 by DeadNature
Sì, sono ancora qui. No, non ho nulla da dire. Sì, mi piace il castagnaccio. No, il trentasette barrato non passa di qui. Sì, mescolo ancora la vodka col valium. No, non lo do anche a voi il cocktail V&V. Sì, questo intervento è particolarmente fastidioso. No, non andrò avanti ancora a lunga con questa tiritera. Sì, il soprannome DeadNature è abbastanza squallido. No, non lo cambio. Sì, tua sorella è molto simpatica. No, non ho avuto il piacere di conoscerla di persona. Sì, so cosa vuol dire "molestie sessuali". No, non ho avvocati. Sì, conosco i miei diritti. No, non mi piace ricevere calci nelle gengive. Sì, la pianto.
BuonaNOtte
DeadNature

Avete presente quella bellissima sensazione di appagamento e soddisfazione per se stessi? Neanch’io

Posted in Senza categoria with tags on 11/01/2007 by DeadNature
Mm, è un bel po’ che non scrivevo: d’altronde, dissi fin dall’inizio che avrei postato qualcosa solo se avessi avuto voglia e, evidentemente, non l’ho avuta.
Comunque, bando ai sentimentalismi! L’argomento di oggi è "L’interpretazione dei sogni": mi ha scritto il giovane Carlo, di sedici anni e mezzo, dalla provincia di Frosinone. Inizialmente temevo fosse il nipote dell’anziana signora Rosa, che colgo l’occasione per salutare, alla quale ho venduto un set di pentole in amianto che è risultato essere rubato. Attualmente è detenuta presso Regina Coeli, ma confidiamo tutti nell’indulto. Grazie al cielo Carletto NON è nipote della signora Rosa, ma è uno di Voi, uno dei milioni di fan che ogni giorno visitano questo blog, eleggendomi loro guru e inondando la mia casella elettronica di affetto e il mio appartamento di materiale organico. Carlo mi ha scritto, dicevo, e qui riporto la sua mail:
"Ciao Dead, me piaci assai, sei figo proprio e me fai ride un casino, porca miseria. Te volevo dì: l’altra notte nun te vado a sognare Ilary Blasi impegnata in mille acrobazie con il mio dobermann Amantino? Per te, che vvo’ dì?"
Caro Carlo, l’insegnamento del tuo sogno è molto semplice: fai castrare il tuo dobermann. E anche Francesco Totti, se ci riesci. Dopodiché, non porre limiti all’amore.
E questo è un consiglio per tutti voi, amici ma soprattutto amiche di DeadNature: non ponete limiti all’amore.
Vi voglio bene
DeadNature

Come stare bene senza darsi alla tequila

Posted in Senza categoria with tags on 05/01/2007 by DeadNature
Salve! Il post di oggi non ha nessuno scopo (come del resto tutti gli altri, a pensarci bene), ma ho visto tra le categorie suggerite dagli amici di Windows Live Spaces "Salute e Benessere" e mi son detto "Fa per me!"
Dunque, direttamente dai saloni di bellezza più importanti di Piazza Cesare Battisti in Trento, ecco a voi i consigli del maestro del fitness DeadNature.
Attenzione, questi consigli sono solo per persone adulte, responsabili e nel pieno possesso delle loro facoltà mentali. Non seguire questi consigli dopo i pasti, o appena alzati, o in gravidanza e allattamento, specie se di un cocker. Non usare questi consigli come argomento di conversazione in società: essi potrebbero provocarvi imbarazzi, disagi, denunce penali e financo partecipazioni a "Buona Domenica". Non seguire questi consigli dopo aver inalato dell’elio. Non seguire questi consigli nel caso si abbia avuto un’adolescenza sregolata e poco rispettosa del decoro e dei dettami delle principali religioni monoteiste. Non seguire questi consigli dopo aver battuto a dama un cervo. Non eleggere l’autore di questo blog (DeadNature) a modello di riferimento, né tantomeno a guru, né tantomeno ad icona sessuale. Non leggere questi consigli a testa in giù. Non cercare di trarre da questi consigli insegnamenti utili per salvare la vita a bordo di un aereo in panne. Non leggere al contrario questi consigli: in caso contrario potrebbero manifestarsi sintomi come irritazione della pelle, mal di testa e ingrossamento dei genitali (che sono tralaltro gli stessi sintomi della lettura di un romanzo di Baricco). Non stampare questo post per utilizzarlo al posto della carta igienica o della biancheria intima: non è la sua funzione, e potrebbe causare dei contrattempi indesiderati. Non leggere questo post e più in generale questo blog se appartenenti a Comunione e Liberazione: il tasso di ironia di questo blog, e la presenza di parole come "masturbazione", "eutanasia" e "sedere", potrebbero traumatizzarvi, impedendovi di apprezzare i Meeting di Rimini come un tempo. Non usare questi consigli al posto del Galateo di Cristina Parodi. Non leggere tutta questa parte di testo in corpo piccolo, sempre che teniate a conservare la vista.
 
  1. Bere molta acqua. Non so se vi farà bene, ma almeno con l’acqua in bocca eviterete di dire idiozie (a ben pensarci, dovrei essere il primo a seguire questo consiglio)
  2. Appena svegliati, balzate giù dal letto e fate dieci profondi respiri davanti ad una finestra aperta. Oppure fate dieci profondi respiri davanti ad una finestra chiusa. Oppure tenetevi alla larga dalle finestre, che non si sa mai. Però respirate, vi prego.
  3. Sorridete di più. Non ce n’è alcun motivo? Sorridete ancora di più. Male non fa. Tranne ad un funerale, forse (a meno che non sia il vostro, nel qual caso vi è consentito tenere un comportamento più sbarazzino)

Basta così, va.

DeadNature

Propositi per l’anno nuovo

Posted in Cose belle da prendere al volo with tags , on 01/01/2007 by DeadNature
Salve, benvenuti nel 2007. Siccome sono stanco e non voglio essere arguto, lascio la parola al Maestro Daniele Luttazzi e ai suoi 22 propositi per l’anno nuovo (che trovate, assieme ad altre perle di satira, nel libro "Bollito misto con mostarda"). Ovviamente, li faccio tutti quanti miei.
 
  1. Ridurmi chirurgicamente il pene. Di nuovo.
  2. Troncare la mia storia segreta con Alessandra Mussolini.
  3. Smettere di basare tutte le mie decisioni su quello che imparo dai film di Boldi e di De Sica.
  4. Essere un fratello migliore per Come-cazzo-si-chiama.
  5. Meno sogni a occhi aperti su Charlotte Casiraghi.
  6. Sollevare il coperchio della scatola da scarpe messa nel ripostiglio ad agosto, verificare se il passerotto è ancora vivo.
  7. Farmi crescere basette talmente lunghe da doverci fare i buchi per le braccia.
  8. Avvisare con cautela Cossiga che non è più presidente.
  9. Ammanettarmi a Giorgia di MTV, buttare la chiave.
  10. Unire i miei due hobby, sesso anale e insetti, in un nuovo hobby tutto da esplorare.
  11. Rimuovere col laser il tatuaggio dei Lunapop dal deltoide, riposizionarlo sullo scroto.
  12. Confessare a Naomi la scappatella con Heidi Klum.
  13. Nuovo traguardo: coprirsi il naso col labbro inferiore. Provare e riprovare.
  14. Evitare in futuro altre avventure sentimentali con donne di nome Nadia Desdemona.
  15. Mangiare più vinavil
  16. Quando le mucche ridono, gli esce il latte dal naso? Verificare.
  17. Alla gente che mi compatisce quando dico che il cinghiale è l’animale più bello del mondo, spiegare che intendo un cinghiale con una parrucca bionda.
  18. Piantarla con l’ossessione per le modelle. Quando una modella si infila qualcosa in bocca, o sono due dita o è Lenny Kravitz.
  19. Dopo il successo del mio proposito dell’anno scorso sulle pecore, estenderlo quest’anno alle minorenni.
  20. Portare la pace in Medio Oriente. Oppure farsi meno seghe. (A seconda di quale delle due risulti più facile.)
  21. Basta battute su Berlusconi.
  22. Naah, quell’uomo è una miniera.

Sottoscrive tutto ciò il vostro sempre giovane

DeadNature